lingua

Serradifalco

Serradifalco
Print Friendly

Centro collinare, costituito in età moderna ma di origine tardo-medievale; basa la sua economia sulle tradizionali attività agricole, affiancate da una modesta presenza del settore industriale. Come la maggior parte dei paesi della provincia di Caltanissetta, anche Serradifalco ebbe origine nel XVII secolo.
La licenza di fondazione porta la data del 6 Dicembre 1640 e fu inizialmente concessa da re Filippo IV di Spagna alla baronessa Maria Sarzana vedova Ventimiglia, amministratrice dei beni feudali di Francesco Graffeo. A causa di vicende ipotecarie della famiglia Graffeo, nel 1652 il feudo e il titolo di Barone di Serradifalco vennero venduti al palermitano Leonardo Lo Faso che diventò il primo barone di casa Lo Faso, il quale scelse altro sito per il nuovo borgo. Nel 1665 il Lo Faso, per privilegio del re Filippo IV, ricevette il titolo di duca di Serradifalco, fece costruire il suo palazzo e la prima chiesa matrice (oggi San Francesco).
Il XVIII è il secolo del grande sviluppo urbanistico e architettonico di Serradifalco.
Le particolari condizioni volute sia dai Graffeo che dai Lo Faso, incentivarono i contadini a scegliere il paese come loro nuova residenza, per lavorare le terre e per vivervi. Questo determinò un primo interessante processo di inurbamento del vecchio feudo.
La famiglia Lo Faso tenne il ducato di Serradifalco fino al 1812, anno in cui fu abolita la feudalità in Sicilia. Nel 1813 Serradifalco, che apparteneva fin dalla sua nascita alla comarca di Sutera, fu aggregata al distretto di Caltanissetta.
All’inizio del XX Serradifalco cambia aspetto grazie alla realizzazione di molte opere pubbliche come l’illuminazione pubblica, il servizio di manutenzione delle strade, l’ampliamento del cimitero, la sistemazione della Piazza Vittorio Emanuele. Pur ampliando le aree urbane, Serradifalco ha subito una continua riduzione demografica fino a raggiungere gli attuali 6.300 abitanti.

 

condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

© 2015 - Distretto Turistico delle Miniere
CCIAA Caltanissetta Via Vittorio Emanuele, 38

Progetto Cofinanziato dall’Unione Europea
Programma Operativo FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Sicilia 2007/2013 Asse 3
Obiettivo Operativo 3.3.3 – Linea di Intervento 3.3.3 A, Attività C
“Investiamo nel vostro futuro”

Menu
Caricando...