lingua

Scala dei Turchi

Realmonte
Print Friendly, PDF & Email

Scala dei Turchi- Elena La Spina-2

Tra tutte le attrazioni di Realmonte, quella che negli ultimi anni ha suscitato il maggiore interesse paesaggistico, richiamando turisti da tutte le parti del mondo, è sicuramente  la Scala dei Turchi, una parete rocciosa (falesia) costituita da uno sperone di marna bianca che si erge a picco sul mare. La sua notorietà è legata sia alla singolarità della scogliera, di colore bianco e dalle peculiari forme, sia alla popolarità dei romanzi con protagonista il commissario Montalbano, di Andrea Camilleri, in cui tali luoghi vengono spesso citati (vicino è l'immaginario paese del commissario, Vigata). Questo monumento della natura presenta una forma ondulata e irregolare, con linee dolci e rotondeggianti, rievocando la sagoma di una scalinata. Secondo la leggenda è qui che, nel ‘500, si inerpicavano e trovavano riparo, i saraceni (arabi che, per convenzione, venivano chiamati  “turchi”) durante le loro incursioni di pirateria. L’aspetto suggestivo della Scala dei Turchi è accentuato dai forti contrasti cromatici generati dall’intenso azzurro del mare e del cielo che si scontrano col bianco accecante della roccia. Raggiunta la sommità della scogliera, è possibile godere di una panorama unico che abbraccia la costa agrigentina fino a Capo Rossello, altro luogo legato alle gesta di Montalbano.

 

 

© 2015 - Distretto Turistico delle Miniere
CCIAA Caltanissetta Via Vittorio Emanuele, 38

Progetto Cofinanziato dall’Unione Europea
Programma Operativo FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Sicilia 2007/2013 Asse 3
Obiettivo Operativo 3.3.3 – Linea di Intervento 3.3.3 A, Attività C
“Investiamo nel vostro futuro”

Caricando...