lingua
Distretto Turistico delle Miniere > Favara > Necropoli e Villa Romana

Necropoli e Villa Romana

Favara
Print Friendly, PDF & Email

Tombe a forno nella Necropoli di contrada Stefano-Ufficio Turismo

Favara conserva una delle testimonianze più importanti degli antichi insediamenti Sicani in Sicilia e la testimonianza più rilevante della presenza Sicana è data dalla Necropoli che si trova in contrada Stefano.  La necropoli si estende principalmente su due rocche collinari, ai cui piedi si trova un lembo di terra nel quale sono state scavate quarantatre tombe a fossa stretta. Ma il gruppo di tombe più importante è costituito da quelle ad arcosolio, disposte lungo la parete delle rocche senza una regolare successione. I cocci ritrovati in zona, soprattutto frammenti di lucerne d’origine africana e delle tracce di mosaico, ci indicano che la necropoli fu usata, tra il 4° e il 6° secolo d. C., come insediamento abitativo. A 300 m a nord ovest della necropoli sono stati rinvenuti i resti di una villa romana, risalenti alla fine del IV - inizi del V secolo. La villa comprende strutture absidali in opus caementicium e tracce di mosaici policromi, che fanno pensare a un uso residenziale. Dagli scavi condotti negli anni 1984-1985, 1989 e 1992 dal dott. G. Castellana emergono fasi storiche di vita della villa romana fino alla trasformazione in casale arabo.

 

 

© 2015 - Distretto Turistico delle Miniere
CCIAA Caltanissetta Via Vittorio Emanuele, 38

Progetto Cofinanziato dall’Unione Europea
Programma Operativo FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Sicilia 2007/2013 Asse 3
Obiettivo Operativo 3.3.3 – Linea di Intervento 3.3.3 A, Attività C
“Investiamo nel vostro futuro”

Caricando...