lingua

Mussomeli

Mussomeli
Print Friendly

A 58 km da Caltanissetta e 53 km da Agrigento si trova Mussomeli, comune con 11.534 abitanti. Si scoprirà presto che il paese è impegnato nella intensa produzione di grano, olio, vino, fichi e fichidindia, così come l'allevamento di bovini ed ovini che porta alla lavorazione di diversi prodotti caseari. Il nome deriva dall'arabo Manzil ovvero "dimora, casale" e Mel che significa "bene". Fu territorio dei Normanni e a seguito di Svevi ed Angioini. Durante queste dominazioni fu teatro di un preciso sviluppo urbanistico ed architettonico che lo portò ad essere appellato "Presepe d'Europa". L'attuale centro storico deve la sua genesi al principe Manfredi III Chiaramonte nel XIV secolo, prendendone il nome in Manfreda. Solo nel XV secolo il borgo prese defintivamente l'odierno nome. Sotto il dominio dei Lanza dal 1549 sino al 1812, divenne comune autonomo solo in un secondo momento. Il territorio, soprattutto in località Montagna Raffe, è denso di manufatti e reperti archeologici che ne narrano una storia plurimillenaria. I romani la scelsero per la sua centralità negli scambi tra occidente e oriente siciliano, mentre il Castello Manfredonico Chiramontano di stile gotico-normanno, costruito su un precedente edificio difensivo araba, si eleva su una rupe fino a 778 metri detto "Il nido D'Aquila”.

 

condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

© 2015 - Distretto Turistico delle Miniere
CCIAA Caltanissetta Via Vittorio Emanuele, 38

Progetto Cofinanziato dall’Unione Europea
Programma Operativo FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Sicilia 2007/2013 Asse 3
Obiettivo Operativo 3.3.3 – Linea di Intervento 3.3.3 A, Attività C
“Investiamo nel vostro futuro”

Menu
Caricando...