lingua

Milena

Milena
Print Friendly

Milena nasce come comune autonomo abbastanza recentemente, ma come agglomerato urbano dalla fusione delle frazioni di Milocca di Sutera e di San Biagio di Campofranco. Passata dalla denominazione di Littoria Nissena durante il primo periodo del ventennio, assume il nome di Milena nel 1933. Da una storia prevalentemente cerealicola è passata di recente al settore ortofrutticolo. La vocazione agricola è testimoniata da Leonardo Sciascia che nel suo libro “Occhio di capra” appella con “Milucchisi” i contadini, e con “Salinaro” i cittadini di Racalmuto per le attività minerarie. Le sue “robbe”, la civiltà contadina (Milena si pregia del titolo di Capitale di tale attività), la collocazione di alcuni siti di interesse nella zona, riportati nel Museo archeologico Petix, ne fanno una rinnovata destinazione per gli escursionisti.

 

 

condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

© 2015 - Distretto Turistico delle Miniere
CCIAA Caltanissetta Via Vittorio Emanuele, 38

Progetto Cofinanziato dall’Unione Europea
Programma Operativo FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Sicilia 2007/2013 Asse 3
Obiettivo Operativo 3.3.3 – Linea di Intervento 3.3.3 A, Attività C
“Investiamo nel vostro futuro”

Menu
Caricando...