lingua

Lenticchia

Villalba
Print Friendly, PDF & Email

Lenticchia-Elena la Spina-2

Ad agosto, il giorno successivo alla degustazione della salsa prodotta con il pomodoro “siccagno”, si organizza la degustazione della rinomata Lenticchia di Villalba.
La lenticchia viene coltivata sin dai primi anni dell’800, quando il marchese Niccolò Palmeri introdusse un morfotipo a seme grande di colore verde, che nel tempo si è selezionato in un ecotipo esclusivo.  Ad occuparsi della tutela del prodotto è L'Associazione Produttori della Lenticchia di Villalba (pro.le.vi.), che ne regolamenta la coltivazione attraverso un disciplinare di produzione in uso ai soci aderenti, ai quali viene riconosciuto il presidio slow food. La lenticchia di Villalba si distingue per le sue peculiari caratteristiche organolettiche e nutrizionali, si caratterizza per la sua capacità di migliorare la fertilità del terreno e per l’altezza che può raggiungere la pianta (60 cm ca.).

 

 

© 2015 - Distretto Turistico delle Miniere
CCIAA Caltanissetta Via Vittorio Emanuele, 38

Progetto Cofinanziato dall’Unione Europea
Programma Operativo FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Sicilia 2007/2013 Asse 3
Obiettivo Operativo 3.3.3 – Linea di Intervento 3.3.3 A, Attività C
“Investiamo nel vostro futuro”

Caricando...