lingua
Distretto Turistico delle Miniere > Casteltermini > La Festa di Santa Croce o Sagra del Tataratà

La Festa di Santa Croce o Sagra del Tataratà

Casteltermini
Print Friendly, PDF & Email

Festa di Santa Croce- Sagra del tatarata-Domenica Ceto Real Maestranza- Pro locoLa quarta domenica di Maggio, a Casteltermini si tiene una delle manifestazioni folcloristiche più originali di tutta l’isola, la Festa di Santa Croce, anche nota come Sagra del Tataratà. La sua storia è strettamente connessa con il ritrovamento delle Croce Paleocristiana (risalente al 12 d.C.) e la successiva costruzione dell'eremo di Santa Croce nel luogo del suo ritrovamento. Nel 1629, con la fondazione del paese, le varie corporazioni paesane (i cosiddetti ceti) organizzarono la nuova festa. Sontuose cavalcate, bande musicali, corte storici, processioni, festeggiamenti e tanto altro rendono ricca e vivace la Sagra, resa spettacolare soprattutto dal gruppo folkloristico del Tataratà, danza-battaglia arabeggiante e travolgente che viene eseguita da duellanti armati di vere spade, le cui origini sono antiche ed oscure. Secondo gran parte degli studiosi il rito deriverebbe direttamente dalle prime processioni della Santa Croce a cui avrebbero partecipato Arabi convertiti eseguendo danze con le sciabole al suono di un tamburo. Diversi i pareri sul significato della sciabolata stessa che viene interpretata sia come battaglia tra musulmani e cristiani sia come simbolo della pacifica convivenza delle due etnie durante la dominazione normanna.

 

 

© 2015 - Distretto Turistico delle Miniere
CCIAA Caltanissetta Via Vittorio Emanuele, 38

Progetto Cofinanziato dall’Unione Europea
Programma Operativo FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Sicilia 2007/2013 Asse 3
Obiettivo Operativo 3.3.3 – Linea di Intervento 3.3.3 A, Attività C
“Investiamo nel vostro futuro”

Caricando...