lingua
Distretto Turistico delle Miniere > Racalmuto > Itinerario della Letteratura – Leonardo Sciascia

Itinerario della Letteratura – Leonardo Sciascia

Racalmuto
Print Friendly

Teatro Regina Margherita.Elena La Spina-4

Il Parco Letterario è suddivisibile in vari itinerari a cominciare da Racalmuto, il paese natale dello scrittore per poi proseguire a Caltanissetta, dove trascorse la sua giovinezza e visse esperienze fondamentali per la formazione letteraria. Il nostro itinerario parte dalla chiesa di S. Maria del Monte, scala di cui Sciascia racconta la leggendaria festa di “Pampilonia” che sarebbe la festa della Madonna del Monte. Qui è possibile vedere la casa natale dello scrittore e quella delle zie, che si trovano entrambe accanto alla scalinata del santuario. Ai piedi della scalinata della chiesa c’è un circolo molto caro a Sciascia, quello degli Zolfatai e Salinai. Ed è in questa zona che  il giovane Leonardo crebbe, frequentando il vicino teatro comunale Regina Margherita che il sabato e la domenica veniva utilizzato come cinema. Un altro luogo molto importante dell’itinerario sciasciano è l'aula scolastica nella quale il nostro scrittore ha insegnato. Luogo in cui i visitatori ritrovano la cattedra del maestro, i sussidiari del tempo e le copie dei registri scolastici compilati a mano dallo scrittore. Lungo il corso Garibaldi si trova, invece, la statua in bronzo di Sciascia, essa è ad altezza uomo e rappresenta l’autore mentre passeggia con l’immancabile sigaretta tra le dita. Un’altra importante tappa del percorso è il Parco Eugenio Napoleone Messana, dove si trova l’Anfiteatro a lui dedicato. Ma il pezzo forte di questo itinerario è la Fondazione Leonardo Sciascia, che ospita una biblioteca ricca di 5000 volumi e un’interessante pinacoteca che raccoglie oltre 200 ritratti di scrittori. Proseguendo in auto lungo la S.S. 640 si arriva a Caltanissetta, dove si trovano i luoghi frequentati abitualmente da Sciascia. Tra i quali ricordiamo la Biblioteca Comunale 'L. Scarabelli' e la Libreria di Salvatore Sciascia, dove il nostro scrittore era solito conversare con altri intellettuali. Proseguendo per Piazza Garibaldi e percorrendo poi Corso Vittorio Emanuele si scorge la chiesa della Santa Croce con l’annesso monastero, dove lo scrittore frequentò l'Istituto magistrale IX Maggio che è stato adibito a presidio nisseno del Parco Regalpetra. Una stanza del presidio è stata allestita proprio ad aula scolastica degli anni '40, per creare una sorta di "teatro della memoria". Ricordiamo infine che è nel cimitero di Racalmuto che è sepolto Sciascia, la sua tomba è priva di foto, ornamenti, decori e qualsiasi riferimento alla fede cristiana. Una semplice lapide di marmo bianco su cui è incisa la seguente epigrafe: “Ce ne ricorderemo di questo pianeta”. Fu proprio lo scrittore a volere questa frase sulla sua tomba.

 

VISITE DA CONCORDARE CON LA GUIDA (A PAGAMENTO).
Per info chiamare alla fondazione Leonardo Sciascia Tel: 0922941993 - Fax: 0922941993
email: fondazioneleonardosciasc@tin.it
info@regalpetra.it

 

 

condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

© 2015 - Distretto Turistico delle Miniere
CCIAA Caltanissetta Via Vittorio Emanuele, 38

Progetto Cofinanziato dall’Unione Europea
Programma Operativo FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Sicilia 2007/2013 Asse 3
Obiettivo Operativo 3.3.3 – Linea di Intervento 3.3.3 A, Attività C
“Investiamo nel vostro futuro”

Menu
Caricando...