lingua

Cimitero dei Carusi

Caltanissetta
Print Friendly

Cimitero dei Carusi-Ivano Mistretta-2

12 novembre 1881. Ore: 6.00 AM. Solfara di Gessolungo. Caltanissetta. 250 minatori stanno scendendo in miniera come ogni mattina. Uno scoppio di grisou provoca un violento incendio innescato dalla fiamma di una lampada ad acetilene. 55 uomini, anche se feriti, riescono a mettersi in salvo. 65 uomini muoiono sul colpo. 16 uomini muoiono in ospedale per le enormi ferite riportate. Quegli uomini erano zolfatari nisseni. 19 di loro erano “carusi”, bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni, il cui nome in dialetto siciliano deriva dall’espressione latina “carens uso”, cioè “mancante di esperienza”. Ai carusi spettava il lavoro più duro, ma fondamentale, della miniera: trasportare all'esterno il materiale estratto dalle viscere della terra. Le loro condizioni di lavoro, a prescindere dal fatto che si trattasse di lavoro minorile, erano talmente disagiate, brutali, disumane da essere vicine allo schiavismo. Nella tragedia di Gessolungo del 12 novembre 1881, una delle più gravi consumatesi nelle solfare siciliane, quando venti giorni dopo l’esplosione furono recuperati 55 corpi delle vittime, a 9 carusi non si riuscì nemmeno a dare un nome: privati della loro infanzia, privati della luce del sole per vivere nelle viscere della terra, i carusi erano privati anche della loro identità e spesso se ne dimenticava persino il nome. Fu tale la commozione per la morte di tanti zolfatari e di tanti bambini a Gessolungo, che la popolazione richiese e ottenne la sepoltura delle vittime in un cimitero appositamente costruito nei pressi della miniera. Il cimitero, oggi recuperato, è noto come “Cimitero dei Carusi” e ricorda la memoria delle vittime delle miniere dei secoli scorsi, vittime dello zolfo, che ha illuso e poi deluso generazioni di siciliani.

 

 

condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

© 2015 - Distretto Turistico delle Miniere
CCIAA Caltanissetta Via Vittorio Emanuele, 38

Progetto Cofinanziato dall’Unione Europea
Programma Operativo FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Sicilia 2007/2013 Asse 3
Obiettivo Operativo 3.3.3 – Linea di Intervento 3.3.3 A, Attività C
“Investiamo nel vostro futuro”

Menu
Caricando...